Le domande piu' frequenti

I percorsi sono adatti alla fruizione con bambini? con passeggini o biciclette con rotelle?

CICLOPEDONALE MONZA-ERBA: Risulta particolarmente adatto allo scopo il tratto nel Parco di Monza fino a Macherio Canonica, in quanto si sviluppa in sede dedicata e quasi completamente asfaltato. Richiede maggior attenzione, in quanto non asfaltato e spesso privo di protezioni verso il fiume, il tratto successivo fino a Ponte Albiate. Da segnalare una salita ripida verso il centro di Albiate. Segue un tratto pianeggiante e percorribile in sicurezza che porta al confine con Carate Brianza, mentre risulta più accidentato il tratto fino alla frazione di Agliate (sconsigliato). Asfaltato, ma in sede promiscua, il tratto fino al confine con Giussano. Impegnativo il tratto fino a Briosco.
Adatto ai bambini il tracciato tra Briosco e Inverigo, in sede dedicata, piacevole lungo il Lambro, fino a Fornacetta d’Inverigo (l’ultima parte è nuovamente in sede promiscua e presenta una decisa discesa).
Da Fornacetta a Gaggio di Nibionno il tragitto è nuovamente asfaltato e in sede dedicata. Percorso in sicurezza, anche se il fondo è un po’ sconnesso, il tratto fino a Baggero in Comune di Merone. In prossimità dell’Oasi di Baggero ripida salita e fondo irregolare. Segue un tratto in sede promiscua fino a Monguzzo, poi il percorso, non asfaltato e talvolta irregolare, si snoda su sentieri vietati al transito veicolare.

CICLOPEDONALE ROGENO-CASLETTO: Perfetto il tratto lungolago, con area di sosta e area pic-nic. Il percorso che unisce il lago alla stazione di Rogeno-Casletto si snoda per le vie dell’abitato in sede promiscua, quindi, seppure asfaltato, richiede attenzione e vigilanza sui piccoli.

E’ possibile transitare sulle piste con mezzi motorizzati?

E’ assolutamente vietata la circolazione di mezzi motorizzati eccetto quelli autorizzati dall’Ente Parco che svolgono funzioni di controllo e manutenzione.
È consentito l’uso di bici a pedalata assistita e di mezzi per disabili debitamente omologati e comunque nel rispetto della velocità massima consentita per le biciclette.

Si possono percorrere a cavallo?

Soltanto nei tratti dove è espressamente autorizzato.

Ci sono punti di interscambio con stazioni ferroviarie o parcheggi?

La CICLOPEDONALE MONZA-ERBA intercetta in più punti la tratta ferroviaria di TRENORD Milano- Lecco (via Molteno,Oggiono) e precisamente le stazioni di: Biassono-Lesmo-Parco, Macherio- Canonica.
Spostandosi più a nord il percorso è raggiungibile anche dalle stazioni di Inverigo, Merone e Erba sulla tratta Milano-Asso di TRENORD. La CICLOPEDONALE ROGENO-CASLETTO si origina dalla stazione ferroviaria di Casletto sulla tratta Como-Lecco.
PARCHEGGI:
  • nel Parco di Monza presso l’ingresso in prossimità della Villa Reale;
  • il centro sportivo di Biassono
  • presso la stazione di Macherio-Canonica
  • presso il fiume Lambro a Ponte Albiate
  • ad Albiate via Resegone;
  • a Carate Brianza – fraz. Agliate presso il centro sportivo;
  • a Briosco, via Peregallo
  • a Nibionno presso il Centro Sportivo
  • a Merone presso l’Oasi di Baggero e presso la stazione ferroviaria (a circa 1 km dalla ciclopedonale)
  • a Monguzzo – fraz. Nobile, via Milano
  • a Monguzzo, via Manzoni
  • a Erba, Via Tre Ponti e presso la stazione ferroviaria (a circa 2 km dalla ciclopedonale )

I percorsi sono illuminati?

Trattandosi di percorsi in area protetta i percorsi sono privi di illuminazione artificiale.

Si trovano aree di sosta attrezzate lungo i percorsi?

CICLOPEDONALE MONZA-ERBA: entro il perimetro del parco di Monza; presso il bosco della Buerga a Monguzzo.
CICLOPEDONALE ROGENO-CASLETTO Area pic-nic presso il lago in Comune di Rogeno.

Sono presenti punti di ristoro lungo i tracciati?

Sono presenti alcuni bar e trattorie come segnalato puntualmente sui tabelloni.

I percorsi sono privi di barriere architettoniche?

Solo per brevi tratti. In particolare il tratto nel Parco di Monza e la prima parte, dall’uscita del Parco fino alla stazione di Biassono-Lesmo-Parco alla FAQ. n. 1.

E’ obbligatorio l’uso del casco?

L’uso del casco è obbligatorio per coloro che non abbiano raggiunto la maggiore età mentre è consigliato per tutti i ciclisti.

Vuoi farci una domanda?

Se non trovi tra queste la domanda che ti interessa, ti preghiamo di inviarci una mail usando l'apposito form nella sezione CONTATTI